Chi siamo

AuralTech è una startup innovativa operante del campo della realtà virtuale e dell'audio 3D. Nel 2017 è vincitrice del finanziamento PIN – Pugliesi Innovativi della Regione Puglia con il progetto ArcheoEchi: una ricostruzione in realtà virtuale del sito archeologico medievale della cattedrale di Montecorvino (Volturino, FG) e della sua acustica utilizzando moderne tecniche di auralizzazione e ascolto immersivo. Per il suo sviluppo, ArcheoEchi ha goduto del supporto scientifico del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Foggia e dell’AudioLab della University of York.

Tra il 2018 e il 2019, AuralTech ha curato progetti innovativi come un silent concert di musica elettronica live in audio 3D in occasione della XVII edizione dei Dialoghi di Trani e un’installazione sonora interattiva per la mostra How to Secure a Country dell’artista italo-svizzero Salvatore Vitale presso il Fotostiftung Schweiz di Winterhurt (Zurigo). Nell’ottobre 2019 ArcheoEchi è stato presentato presso il CIRMMT - Centro di Ricerca Interdisciplinare in Musica, Media e Tecnologia - di Montréal. Nel 2020 presenta ArcheoEchi alla 149esima edizione dell'Audio Engineering Society con il paper "ArcheoEchi — a virtual reconstruction of a medieval cathedral in Southern Italy" . Nel 2021 sviluppa un'applicazione immersiva in realtà virtuale e audio 3d per il Teatro del Maggio Fiorentino.

Il team di AuralTech è formato da Gianluca Grazioli (BEng in Ingegneria Elettronica, MSc in Music Technology, Ph.D. student in Sound Recording presso la McGill University, Montréal), Marco Maruotti (archeologo e dottore in “Archeologia e Didattica dei Beni Culturali”) e Giulio D’Amelio (archeologo e modellatore 3D).